BUCHI

10.00

Autore: CORNIA UGO
Editore: FELTRINELLI
Collana: NARRATORI
ISBN: 9788807031984

Disponibile su ordinazione

COD: 9788807031984 Categoria:

Descrizione

Aprire un cassetto, una scatolina rossa, una bella cassapanca coi piedi di leone, un?angoliera ? tutti oggetti che stavano nella vecchia casa di famiglia ? e trovarci dentro ?un richiamo come all?indietro?. Un richiamo a un passato ricevuto in eredit? ma di cui il cinquantenne Ugo ha solo pochi ricordi: la casa di Guzzano, un tempo piena di vita ma gi? vuota dopo la sua nascita, gi? solamente casa di vacanze, e poi la zia Bruna, la zia Maria, la zia Fila, il nonno, lo zio Peppo, lo zio Arrigo… Di fronte a questo vuoto, a questo buco impossibile da riempire ma che ? ormai necessario attraversare, Ugo non pu? che inventarsi il proprio modo per creare ?un piccolo centro d?ordine in mezzo alle forze del caos?. E il modo che si inventa ? raccontare. Allora ecco che dal passato sorgono frammenti, piccole avventure, le corse in macchina con il nonno, l?aia di notte, il favo dei calabroni nel sottotetto, la prima volta a far l?amore alla falsa diga del Limentra, visi in penombra, frasi che ritornano, che non si ? mai finito, sembra ieri, forza e coraggio. Ma soprattutto emozioni, piccole angosce, malinconie, un po? di sollievo. Sennonch? chi racconta ha l?abitudine di evitare, di scantonare, di ?slaterare?, perci? alle emozioni sigillate dentro a quei cassetti antichi arriva piano e slaterando, appunto, parlando di chi ha conosciuto appena per arrivare infine alla perdita dei genitori: allo smantellamento degli affetti pi? cari. ?E altri smantellamenti ci saranno ancora, nell?universale e continuo smantellamento di tutte le cose.? Con una comicit? intrisa di nostalgia, Ugo Cornia affronta il ?mistero grande delle emozioni? attraverso un romanzo nutrito di scarti spiazzanti e docili riprese, restituendoci le contraddizioni e le seducenti insensatezze del nostro mondo interiore.